Avellino e provinciaNEWSVarie

I circoli di partito: il PD di Montoro

Goliardici, appassionati, vivi, nostalgici.

Così sono i racconti delle persone che hanno vissuto le vecchie sezioni di partito, così sono i racconti di chi si è formato all’interno dei circoli politici, così sono i racconti di chi è diventato un animale sociale grazie a quelle interazioni.

Ed oggi? Esistono ancora le sezioni? Ebbene sì, un esempio su tutti è il circolo del Partito Democratico di Montoro.

Ma di cosa si discute durante le assemblee di questo circolo e soprattutto qual è la sua fisiologia?

I comitati unitari di base, la coscienza del proletariato, i titoli rossi dei giornali, la solidarietà sociale, il rifiuto del liberismo, l’egualitarismo e tutta una collection di discorsi resi pomposi da questi e altri concetti.

Ironie a parte, oggi al circolo del PD si parla di sociale, economia, politica, ambiente nei termini più moderni possibili muovendosi tra gli assetti locali e nazionali. Persone che credono nella comunità, soprattutto nel suo sviluppo e cambiamento, cercano di raggiungere obiettivi e promuovere attività tenendo sempre bene a mente i principi della fratellanza e dell’uguaglianza.

Ma è realmente partecipato questo circolo?

La partecipazione è modesta considerando la copiosa popolazione montorese, soprattutto per quanto riguarda il popolo dei giovani uomini che nella maggior parte dei casi non è neppure a conoscenza dell’associazione di partito sul territorio. Come già raccontato negli articoli precedenti dove si è parlato di giovani, politica e comunicazione la situazione riguardante la sfiducia del popolo per il mondo amministrativo è davvero strutturata e tenace; allora quale potrebbe essere un buon augurio per il mondo comunitario, associativo e sociale?

Sicuramente quello non di ripristinare, ma di ricostruire il sentimento di comunità a partire proprio dai circoli dove si fa politica, dove ci si impegna e ci si mette in gioco. La bontà e la grazia di una piccola-grande comunità come quella montorese è proprio nell’interesse e nella partecipazione della popolazione, due elementi che speriamo possano maturare in abbondanza con le nuove e nuovissime generazioni.

Articoli correlati

Le pillole di Francesco Vitulano

Francesco Vitulano

In carcere il 24enne denunciato dai Carabinieri per evasione

Redazione Inveritas

Vis Mediterranea dopo la vittoria con il Trastevere torna in campo a Montoro

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto