CampaniaCronaca

Tenta di rubare una bottiglia di whisky, scoperto aggredisce violentemente il titolare e un familiare. Arrestato

Un trentaseienne indiano, dopo essere entrato all’interno di un supermercato a Curti ed aver rubato una bottiglia di whisky nascondendola sotto la camicia, vistosi scoperto ha violentemente aggredito la titolare ed un suo familiare che gli avevano sbarrato la strada per impedirne la fuga. Solo grazie all’immediato intervento dei carabinieri della Stazione di San Prisco si è riusciti ad evitare il peggio. L’indiano, allo scopo di guadagnarsi la fuga, aveva bloccato con una stretta al collo il fratello della titolare dell’esercizio commerciale ed ha desistito dal suo intento solo quando è stato bloccato dai carabinieri. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, che dovrà rispondere del reato di rapina, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Articoli correlati

Forino, due arresti per spaccio. I due di Contrada per la loro “attività” usavano il monopattino elettrico

Redazione Inveritas

Assalti esplosivi al bancomat, arrestato in Svizzera l’ultimo componente della banda. Si era reso latitante

Redazione Inveritas

Morto sul lavoro a Scafati, il monito Gigi Vicinanza (Cisal Metalmeccanici): “Subito un vero confronto con tutte le organizzazioni sindacali per frenare questa emorragia di sangue in provincia di Salerno”

Alberto De Stefano

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto