Avellino e provinciaCronaca

Montoro: scassinate tre casette dell’acqua in pochi giorni. Rubati pochi spiccioli ma danni ingenti, anche per gli utenti! -Video

Non c’è pace per le case dell’acqua. I ladri continuano a scassinarle per prelevare poche decine di euro, incuranti invece del danno che si procura all’azienda e ai cittadini di Montoro privati di un servizio che è prezioso per tante ragioni. Il risparmio economico e l’abbattimento del consumo di plastica le due motivazioni più importanti che spingono tantissime famiglie a fare uso delle casette dell’acqua. Ma i ladruncoli ormai da un poco di tempo ignorano tutto, persino le foto trappole e le video camere nascoste installate dalla polizia locale di Montoro, per rompere i preziosi macchinari e rubare le monetine all’interno. Le postazioni di San Felice, Piano e Piazza di Pandola sono ora fuori con non poco disappunto dei montoresi. “Ci auguriamo che vengano presi e arrestati – ci spiegano alcuni cittadini arrivati davanti alle postazioni fuori uso- visto quanti danni procurano alla città. Una vergogna e poi per cosa? Pochi spiccioli! Non è ammissibile tutto questo in una società cosiddetta civile”. Come detto sull’accaduto sono al lavoro gli uomini della polizia locale guidati dal comandante Roberto Troisi.

Articoli correlati

Solofra, varato il cartellone estivo. Tanti appuntamenti per tutti

Redazione Inveritas

Oltraggio e minacce a pubblico ufficiale, possesso di oggetti atti ad offendere e danneggiamento: arrestato 29enne

Redazione Inveritas

Giallo sulla morte di Grazia Prisco la donna di Sarno trovata cadavere a Baiano. L’uomo che era con lei non ricorda. Gli investigatori seguono tutte le piste

Redazione Inveritas

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto