Avellino e provinciaCronaca

Colpito da una trave mentre era al lavoro ad Altavilla Irpina. Muore così Emanuele Pisano giovane operaio di San Martino Valle Caudina

E’ stato colpito da una trave; è morto così Emanuele Pisano, l’ennesima vittima sul lavoro. La tragedia è avvenuta nel cantiere della piscina comunale di Altavilla Irpina. La stessa è oggetto di lavori, tra cui lo smontaggio delle travi, perché l’area deve essere riqualificata. Lavecchia piscina comunale non è mai entrata in funzione e quindi si è optato per un nuovo progetto valorizzazione dell’area. E proprio durante questi interventi c’è stato il grave incidente che ha visto il decesso del 32enne. Immediato l’allarme dei colleghi presenti in cantiere ma purtroppo i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare la morte di Emanuele Pisano. In cantiere anche i carabinieri che hanno avviato gli accertamenti del caso. Sconvolta la comunità locale e quella di appartenenza di Emanuele Pisano, San Martino Valle Caudina. Disposto dal magistrato il sequestro della salma.

Articoli correlati

Atti persecutori all’ex moglie, arrestato

Redazione Inveritas

Calzaturificio in fiamme

Redazione Inveritas

Controlli e perquisizioni da parte dei Carabinieri, anche con l’ausilio di unità cinofile

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto