CampaniaCronacaNEWS

SPACCIO E RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE. ARRESTATO UN TRENTENNE SENEGALESE

Le fiamme gialle del Comando Provinciale di Napoli, impiegate nel quotidiano controllo economico del territorio nelle aree “calde” della città, ove le attività di servizio si sono ulteriormente intensificate con costanti controlli a contrasto dei traffici illeciti, dell’abusivismo commerciale e dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto, nei pressi di piazza Bellini, un trentenne di origine senegalese.

In particolare, alla vista dei baschi verdi del Gruppo Pronto Impiego Napoli, il cittadino straniero si è dato a precipitosa fuga e, una volta bloccato, ha reagito contro i militari tentando di aggredirli con un oggetto da taglio, fortunatamente riuscendo solo a lacerare una parte dell’uniforme.

Dopo essere stato immobilizzato dagli operanti e all’esito di una perquisizione personale, in possesso dell’uomo sono stati rinvenuti oltre 100 grammi di marijuana, già suddivisa in 6 involucri, 52 dosi e 2 spinelli già preconfezionati, nonché 145 euro ritenuti provento dello spaccio.

Il senegalese è stato tratto in arresto per spaccio di stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale e messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria che, per direttissima, lo ha condannato a 1 anno e 8 mesi di reclusione oltre a 4.400 € di multa, disponendone poi la liberazione con divieto di dimora nel territorio della città di Napoli.

Articoli correlati

Carmela Zuottolo non è più sindaca di San Marzano sul Sarno: domani la sua verità sulla sfiducia

Redazione Inveritas

SALERNO: COMMERCIO ILLEGALE DI G.P.L. LA FINANZA FA SCATTARE I SEQUESTRI

Redazione Inveritas

Montoro: Citro con “Identità ed Orgoglio” a sostegno di Salvatore Carratù sindaco

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto