CampaniaCronaca

Maltratta la moglie, anche in presenza dei figli, in manette il figlio del boss

Salvatore Di Lauro, figlio del capoclan Paolo Di Lauro, è finito in manette. L’arresto è stato eseguito dalla Polizia e l’accusa è di maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate. Il figlio del boss che è detenuto al 41 bis, secondo i rilievi effettuati dalla Squadra Mobile di Napoli “con reiterate minacce, vessazioni, umiliazioni e aggressioni fisiche, ha maltrattato la moglie anche in presenza dei figli minori della coppia”. A far scattare la misura disposta dalla magistratura è stata la denuncia della donna, non più convivente, che ha denunciato le violenze il 27 febbraio scorso. Di Lauro, secondo quanto emerso e spiegato dalla donna il giorno prima si è presentato sotto il balcone di casa con del liquido incendiario. La misura cautelare nei confronti del 35enne è stata emessa dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della IV sezione (fasce deboli, coordinata dal procuratore aggiunto Raffaello Falcone) della Procura della Repubblica partenopea.

Articoli correlati

Fango sul Consorzio di Bonifica: il presidente D’Angelo chiarisce e annuncia querele

Redazione Inveritas

LA FINANZA SEQUESTRA 11 TONNELLATE DI PELLET NON SICURO

Redazione Inveritas

Non rispondeva più ai vicini, trovata morta 85enne a Montoro

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto