Avellino e provinciaSport

Rastelli in vista del match con il Foggia: “pensiamo una partita alla volta”. Domani non sarà facile.

Massimo Rastrelli non si sbottona più di tanto nella conferenza stampa che precede il match con il Foggia. Sarà probabilmente la giornata di oggi e la mattina di domani a definire il quadro completo dei giocatori che scenderanno in campo. Il mister dell’Avellino punta molto sull’incontro di domami alle ore 17.30. Si spera che la 31^ giornata del campionato di Serie C, girone C, possa rappresentare la fine del tunnel. Come detto mister Massimo Rastelli è intervenuto questa mattina, nella sala stampa del Partenio Lombardi, per presentare la sfida che ritiene importante “come lo sono tutte, visto il periodo che stiamo attraversando”. Ha spiegato di aver chiesto ai calciatori biancoverdi di “ripartire dai sessanta minuti di Catanzaro e di cercare, da quelle certezze, di fare ancora meglio. Affrontiamo un’ottima squadra che ha fatto una bella scalata, ha delle buone individualità ed è molto organizzata”. Rastelli è consapevole delle difficoltà e prova anche a tenere sulla corda i suoi calciatori che dopo la rifinitura sono stati tenuti in sala stampa per far visionare alcune immagini ritenute importanti in vista dell’incontro con il Foggia. “Dobbiamo essere realisti, attenti e svegli a non metterci ulteriormente in grande difficoltà nel farci risucchiare in zone molto pericolose. Quattro sconfitte sono pesantissime, abbiamo portato a casa zero punti e quindi dobbiamo, a partire da domani, iniziare a far muovere nuovamente la classifica. Bisogna necessariamente pensare ad una partita per volta, sapendo che quella più importante la affrontiamo domani e quindi cercherò di mettere in campo quelli che reputo i migliori interpreti per questo tipo di avversario”. Come detto resta da capire domani come il mister intende schierare la squadra in campo e su questo influisce anche la forma e la disponibilità dei calciatori.

Articoli correlati

Mercato San Severino, verso l’affido dello stadio Superga per i prossimi sei anni

Redazione Inveritas

Atripalda, Giro d’Italia: in esposizione il “Trofeo senza fine”

Giuseppe Aufiero

Mori fulminata, il caricabatterie era difettoso! Da Avellino partono sequestri preventivi in Toscana e Lombardia

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto