EventiNEWSVarie

Teatro: doppio appuntamento a Montoro per il fine settimana

Il XXV Festival Regionale del Teatro Amatoriale “CITTA’ DI MONTORO” che si svolge nell’Edificio ex Scuole Elementari alla frazione Preturo vi aspetta con due spettacoli. Si parte domani alle ore19,30 con la Compagnia Teatrale “I CARDI“ di Solofra (AV) checrappresenterà la commedia: “FILUMENA MARTURANO” di Eduardo De Filippo Regia di Aniello Pisano; DOMENICA 12 MARZO 2023, ORE 19,30 La Compagnia Teatrale “ DELLE MAMME E NON SOLO…” di Fisciano (SA), presenterà lo spettacolo di prosa, musica e canti: “NON E’ DETTO CHE SIA UNA DISGRAZIA!“ Opera in 2 tempi ideata da Patrizia Meloro. Per info e prenotazioni: 348/7073983; 351/2589170; 328/9399261
“Filumena Marturano”, commedia in tre atti, scritta da Eduardo De Filippo per la sorella Titina, che lamentava come il vero successo della ribalta fosse sempre riservato al protagonista maschile, al primo attore, e mai alla donna. Fu rappresentata, per la prima volta, al teatro Politeama di Napoli nel 1946. Ancora oggi è la commedia di Eduardo maggiormente rappresentata all’estero. L’autore racconta che l’idea di “Filumena Marturano” gli nacque alla lettura di una notizia; una donna a Napoli, che conviveva con un uomo senza esserne la moglie, era riuscita a farsi sposare soltanto fingendosi moribonda. Questo era il fatterello piccante. Da esso trasse la vicenda ben più vasta e patetica di “Filumena, la più cara delle mie creature”. La protagonista unisce caratteristiche sia maschili che femminili. Senso della realtà, ostinazione, perseveranza e determinazione che, come una novella Don Chisciotte, la pongono contro tutto e tutti per affermare un sogno che da lungo tempo insegue: La Famiglia. Con un netto rifiuto della disgregazione familiare, in modo ossessivo, eroico e drammatico, attraverso l’orgoglioso amore di madre, ricerca ed impone quel bisogno di unità che non ha conosciuto nell’infanzia e non ha ritrovato nella sua vita, in un confronto continuo tra passato reale e dolore.
“NON E’ DETTO CHE SIA UNA DISGRAZIA”- Eduardo De Filippo era una persona molto ottimista. Se, casualmente, gli si presentava una difficoltà o un imprevisto, sapeva volgerlo a proprio favore. In merito a questa qualità, c’è una citazione molto famosa che lo rappresenta: ”Non è detto che sia una disgrazia!”. Dopo tre anni di pandemia, dopo tante difficoltà e sofferenze, questa frase forse é la più idonea per ricominciare a fare teatro e dare il titolo allo spettacolo in parole, musica e poesia. Pochi sanno che Eduardo, oltre ad essere un drammaturgo, attore, regista, sceneggiatore e poeta italiano, era molto impegnato socialmente tanto che fu nominato senatore a vita e lottò per i minori rinchiusi negli istituti di pena. Questo impegno nei confronti dei minori, si collega con la Compagnia: “Delle Mamme e non solo…”, nata principalmente grazie ai figli dei componenti che frequentavano la scuola insieme. Ora che i bambini sono cresciuti, la voglia di stare insieme, divertirsi, coltivare l’amicizia, evadere dalla vita quotidiana e dai problemi è rimasta invariata, prosegue con entusiasmo l’attività teatrale di tante mamme alle quali, ultimamente, si sono aggiunti anche attori maschi.

Articoli correlati

Le pillole di Francesco Vitulano

Francesco Vitulano

Maltrattava la moglie, allontanato d’urgenza dalla casa familiare

Redazione Inveritas

A Montoto c’è Caravaggio e le sue opere messe in scena in una spettacolo unico nel suo genere

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto