Avellino e provincia

Nove comuni uniti nel distretto del commercio, Atripalda capofila

Nove comuni uniscono le forze per dare vita ad un distretto diffuso del commercio. Atripalda sarà l’ente capofila. La “Rete” sarà sottoscritta, nella sala giunta di Atripalda martedì. Un atto di partenariato aperto per la partecipazione alla formazione e al riconoscimento del distretto diffuso del commercio (DDC). Oltre Atripalda ne faranno parte Candida, Manocalzati, Montefredane, Parolise, Pratola Serra, Salza Irpina, San Mango Sul Calore e Sorbo Serpico. I distretti del commercio sono identificati quali veri e propri strumenti di pianificazione strategica messi a punto per allestire piani di azione comuni e sinergici tra le imprese, le istituzioni pubbliche e gli attori sociali e costituiscono un vettore per valorizzare le polarità urbane, promuovere le risorse territoriali, rigenerare fiducia e, dunque, rinvigorire i flussi dei consumi. Il primo passo che dovrà essere affrontato nei prossimi mesi è quello di mettere a punto un progetto integrato che metta a sistema strategie condivise e programmi sostenibili. Progetto che avrà al suo interno oltre gli obiettivi che si intendono conseguire anche la programmazione strategica triennale degli interventi che si intendono realizzare.

Articoli correlati

Stir di Pianodardine, domani si presentano gli interventi realizzati

Redazione Inveritas

Raccordo Avellino – Salerno: “Uno schifo senza fine”

Pietro Montone

Solofra, c’è la data: alle urne il 17 e 18 settembre per le elezioni bis

Giuseppe Aufiero

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto