CampaniaCronaca

Incendia l’auto della ex per tre volte

La quarta sventata dai carabinieri; arrestato 39enne

E’ finito agli arresti domiciliari per aver perseguito la sua ex. Per tre volte avrebbe dato fuoco alla sua auto e in un quarto caso non c’è riuscito solo grazie all’intervento dei carabinieri. L’ordinanza di applicazione della misura cautelare nei confronti dell’uomo, già noto alle forze dell’ordine, riporta le accuse di atti persecutori e incendio commessi ai danni della ex compagna. Ed è per questo che ora il trentanovenne è finito agli arresti domiciliari. L’uomo è di Camposano (Napoli) e ad eseguire il provvedimento sono stati i carabinieri della stazione di Cicciano su disposizione della procura della repubblica di Nola. Le condotte persecutorie sono state documentate. Il primo caso nel dicembre del 2020, e ancora nel marzo e poi nel maggio del 2022. Ogni volta che la vittima sostituiva l’auto, il 39enne riusciva ad incendiarla.

Articoli correlati

Da domani targhe alterne in Costiera Amalfitana

Redazione Inveritas

CARABINIERI SALERNO: VIOLENZA DI GENERE.NEGLI ULTIMI 40 GIORNI ESEGUITI 21 PROVVEDIMENTI CAUTELARI

Redazione Inveritas

Carcere di Salerno: troppi detenuti e poco personale denuncia nuovamente il sindacato

Redazione Inveritas

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto