Avellino e provinciaCronaca

Omicidio Gioia, Elena e Giovanni capaci di intendere e volere

Elena e Giovanni capaci di intendere e di volere al momento dell’omicidio. E’ quanto viene fuori dalla perizia ddisposta dal tribunale di Avellino. I due ex fidanzati sono imputati imputati per l’omicidio del padre di Elena, Aldo Gioia.

I due sono stati dichiarati anche capaci di poter partecipare scientemente al processo che si sta tenendo dinanzi la Corte di Assise. 

La prossima udienza si terrà mercoledì 22 febbraio.

Articoli correlati

Avellino, le ultime dal campo: a riposo Gambale e Marcone

Redazione Inveritas

Aiello del Sabato, Progetto Aiello: “Fiano Festival 2023, la società organizzatrice incassa il 50% del compenso in anticipo”.

Redazione Inveritas

Recupero bus precipitato a Ravello, il video dell’operazione

Redazione Inveritas

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto