Avellino e provinciaCultura e spettacoloEventiVarie

GRAN FINALE DELLA RASSEGNA TEATRALE: “XXV FESTIVAL REGIONALE DEL TEATRO AMATORIALE “CITTA’ DI MONTORO”. Ultimi due spettacoli in questo fine settimana

Presso l’ex scuola della frazione Preturo si chiude una bellissima annata di spettacoli. Ancora una volta il pubblico ha gradito il cartellone messo su dal direttore artistico Alfonso De Vita. SABATO 13 MAGGIO 2023, ORE 20,00 – LA COMPAGNIA TEATRALE “ATTORI PER CASO” di Montoro (AV) per consentire la partecipazione alle persone che Domenica scorsa, per mancanza di posti a sedere, non hanno potuto assistere allo spettacolo, replicherà la divertente commedia, in due atti, di Vincenzo Salemme: “UNA FESTA ESAGERATA …!” E’ di nuovo previsto il tutto esaurito.
DOMENICA 14 MAGGIO 2023, ORE 20,00 – L’ASSOCIAZIONE CULTURALE “IL TEATRO DEGLI ASSURDI” di Napoli rappresenterà la commedia in due atti di Fabio Orbitello e Gianni Martone: “‘E BRAVI ‘E SERVITORI” liberamente ispirata al capolavoro di Carlo Goldoni “Un curioso accidente”. Si narra la storia del ricco mediatore di commercio Filiberto, uomo buono e onesto come pochi, il quale si trova a ospitare, in casa propria, un giovane ufficiale, Enrico, nobile ma squattrinato, che si innamora, ricambiato, di sua figlia Marianna. Sospettando che un male dell’animo cagioni la serenità del giovane ufficiale decide di indagare sul reale innamoramento del giovane. I suoi due servi Dummì e Giannina, con un escamotage, fanno credere al nobile padrone di casa che Enrico è invece innamorato di Donna Costanza, la figlia di un ricco speziale della zona ma che, per avarizia e per ambizione sociale, si teme che il padre non possa acconsentire a questo matrimonio. Don Filiberto si lambicca il cervello per trovare una soluzione che possa fare in modo che Don Riccardo, il ricco speziale, antagonista di Filiberto, possa alla fine essere persuaso da tale unione tra la figlia e il giovane Enrico. Poiché è scientificamente provato che l’amore rende particolarmente astute anche le fanciulle più sottomesse, la mite Marianna non si perde d’animo e trova il modo di imbrogliare il padre in un “curioso accidente” che le permette di sposare il suo bell’ufficiale senza subire il castigo di nessuno. E’ una commedia che viene rappresentata per la prima volta a Montoro!

Articoli correlati

“Energia e Innovazione”, confronto a più voci organizzato dalla Provincia di Avellino

Redazione Inveritas

Le pillole di Francesco Vitulano

Francesco Vitulano

Montoro, asfalto nuovo già saltato in viale Marinai d’Italia

Pietro Montone

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto