Avellino e provinciaCronaca

Dopo la rissa arriva la sospensione dell’attività per 10 giorni per il bar

Lo scorso mese di giugno un bar di Montoro è stato teatro di un grave episodio di violenza che aveva visto un gruppo di persone (tra cui soggetti già noti alle Forze dell’Ordine) protagonisti di una furibonda lite.
Successivamente alle denunce per la rissa, i Carabinieri della Compagnia di Solofra hanno avanzato una proposta di chiusura del locale ai sensi dell’articolo 100 del T.U.L.P.S.
Il Questore di Avellino, concordando con quanto evidenziato, ha quindi disposto la chiusura dell’esercizio pubblico per 10 giorni, a partire da oggi 6 luglio.
Quello del 12 giugno è solamente l’ultimo di una serie di episodi avvenuti all’interno o nelle immediate adiacenze del locale che hanno portato a ravvisare una pericolosità per l’ordine e la sicurezza pubblica. Svariati, infatti, sono stati gli interventi dei Carabinieri per liti e per altri fatti reato.
Il provvedimento di sospensione dell’attività commerciale conferma la massima attenzione da parte delle Forze dell’Ordine nell’evitare che i locali pubblici diventino luogo di aggregazione di persone dedite alla commissione di reati con riflessi negativi sull’ordine e la sicurezza pubblica.

Articoli correlati

Gli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale “Giulio Lusi” in visita alla Compagnia dei Carabinieri

Redazione Inveritas

IL COMITATO ORDINE E SICUREZZA SU OCCUPAZIONI ABUSIVE, MOVIDA E PREVENZIONE DEI REATI PREDATORI

Redazione Inveritas

Detenuta a Lauro ingerisce candeggina, è grave

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto