ItaliaNEWSVarie

Nuovo Codice della Strada

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il nuovo codice della strada 2023. Tante nuove regole da rispettare per i conduttori dei vari veicoli

Arriva il Nuovo Codice della Strada 2023 che, preannuncia tempi duri a chi sarà indisciplinato. Nei giorni scorsi il Consiglio dei ministri ha approvato il disegno di legge sulla sicurezza stradale, che andrà a modificare il codice della strada. Fortemente voluto dal ministro Salvini, prevede una serie di novità: dai limiti per i neopatentati all’ergastolo della patente per chi guida in stato di ebbrezza. Per entrare in vigore ed esser applicabile c’è ancora un passaggio: il testo ora dovrà essere discusso e approvato dal Parlamento.

Divieto di cellulare, alcool o droga per i conducenti

Se sorpresi a guidare utilizzando un telefono, per chiamate o messaggi, seguirà una sospensione breve della patente di guida da 7 a 20 giorni a seconda dei punti rimasti sul permesso di guida: 7 giorni di sospensione se si hanno dai 10 ai 19 punti, 15 giorni di sospensione da 1 a 9 punti, che raddoppiano salendo a 14 e 30 giorni nel caso il conducente sia responsabile di un incidente stradale. Salvini non ha mancato di sottolineare che: “Sull’utilizzo del cellulare alla guida non ci sarà solo la decurtazione dei punti dalla patente, ma anche la sospensione, visto che il 15% degli incidenti è figlio della distrazione dovuta alle chat e ai WhatsApp”.

Non sono variati i titoli alcolemici, ma chi è stato condannato per guida in stato di ebbrezza deve entrare in auto con il tasso pari a zero e avrà l’obbligo di montare l’alcolock: un dispositivo tecnologico che impedisce la messa in moto del veicolo se col tasso di alcol nel sangue è superiore, appunto, allo zero.

Ciclisti, Monopattini, Ztl e Autovelox

Più sicurezza per i ciclisti. Non ci saranno targhe o altro ma ‘obbligo di garantire sempre un metro e mezzo di distanza in fase di sorpasso. Per i monopattini elettrici, invece, arriva l’obbligo di targa, casco e assicurazione, oltre che il divieto di circolare nelle aree extraurbane e di parcheggiare sui marciapiedi. Per i veicoli in sharing è previsto un blocco automatico del mezzo se si esce dai centri urbani.

Per chi circola senza assicurazione sono previste sanzioni da 100 a 400 euro. Obbligatori anche gli indicatori luminosi di svolta e freno. Chi verrà sorpreso senza sarà multato con una sanzione da 200 a 800 euro. Modificate anche alcune norme di comportamento: divieto assoluto di circolazione contromano e sulle strade con limite superiore a 50 km/h.

Le multe con il nuovo codice della strada

Ecco alcune novità su varieranno le multe dal punto di vista dell’importo economico. Saranno più salate per chi guida in stato di ebbrezza, violando l’articolo 186 del codice della strada. Secondo quanto previsto attualmente dal testo, le sanzioni dovrebbero aumentare di un terzo il loro importo attuale, che può variare da 543 euro a 2.170 euro. Il massimo, quindi, arriverà a sfiorare i 2.900 euro mentre il minimo sarà di 724 euro.

Articoli correlati

Messa in sicurezza e rifacimento di ponti e viadotti, la Provincia di Avellino ottiene oltre 20 milioni dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Redazione Inveritas

CHIEDE SOLDI PER NON DIVULGARE VIDEO A SFONDO SESSUALE. ARRESTATA DAI CARABINIERI

Redazione Inveritas

Il sindaco Moretti non cambia, ecco giunta e deleghe

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto