CronacaSalerno e provincia

Otto agenti intossicati a Fuorni causa un detenuto che ha dato fuoco al materasso.

Carcere di di Fuorni Salerno: nuovo episodio violento che poteva trasformarsi in tragedia. La denuncia è di Tiziana Guacci, segretario regionale per la Campania del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria, che ricostruisce quel che è avvenuto: “venerdì un detenuto marocchino ristretto nella III Sezione del carcere, già protagonista in passato di altri gravi eventi critici, dopo essersi barricato in cella ha incendiato materasso e altri arredi produ- cendo materiale tossico tanto da mandare in ospedale otto poliziotti penitenziari in ospedale. Grazie all’intervento tempestivo degli agenti di Po- lizia Penitenziaria in servizio si è provveduto a spegnere l’incendio e riportare l’ordine e la sicurezza all’interno della Sezione stessa. La Sezione detentiva in cui è avvenuto il gravissimo episodio da tempo doveva essere chiusa, in quanto destinata a Sezione reclusione – custodia atte- nuata, in realtà oggi è presente una promiscuità di detenuti. Difficile risulta la sistemazione degli stessi detenuti a causa del sovraffollamento della Casa circondariale di Fuorni, che oggi ospita 509 persone”. Il Sappe chiede ai vertici del- l’Amministrazione penitenziaria campana di procedere allo sfollamento soprattutto di questi detenuti definito visto che si tratta di una circonda- riale.

Articoli correlati

Denunciato per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere

Redazione Inveritas

Pellezzano: nuova rete idrica si parte

Redazione Inveritas

Somma: riqualifichiamo Corso Diaz

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto