CronacaNEWSSalerno e provincia

Valle dell’Irno: quarantenne indagato per atti persecutori verso l’ex moglie. Scatta il divieto di avvicinamento

I Carabinieri del stazione di Siano, hanno eseguito l’ordine di applicazione di misura cautelare personale del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari di Nocera Inferiore (SA) nei confronti di un 40enne residente nella Valle dell’Irno indagato per atti persecutori.
L’uomo, incapace di accettare la fine della relazione sentimentale avvenuta circa un anno fa con l’ex moglie, avrebbe perseguitato la donna sia a lavoro che presso la propria abitazione, tempestandola inoltre di decine di messaggi telefonici giornalieri.
I carabinieri della locale stazione, a seguito delle denunce sporte dalla donna hanno avviato le indagini del caso che hanno permesso ai militari di ricostruire gli eventi indiziari nei confronti dell’indagato, ora sottoposto alla misura cautelare personale emessa dall’autorità giudiziaria a tutela della vittima.

Articoli correlati

Scafati: Il Terzo Circolo Didattico protagonista del progetto internazionale Ponte della Solidarietà Italia – Libano

Redazione Inveritas

Il Genova batte la Salernitana all’Arechi. Spiacevoli episodi fuori e in campo con i tifosi protagonisti

Redazione Inveritas

Operazione “tris”. 12 arresti per traffico illecito di rifiuti e corruzione tra Avellino, Salerno e Napoli

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto