Avellino e provincia

Ciampi: “Asidep Avellino, salvaguardare i lavoratori, impedire il blocco della depurazione industriale in Irpinia, la mia interrogazione alla Giunta regionale”.

“Ho appena depositato la mia interrogazione sulla drammatica situazione dell’Asidep, società partecipata dal Consorzio per le aree industriali di Avellino che si occupa di depurazione industriale. I 56 dipendenti non vengono pagati da mesi e nonostante i recenti investimenti, superiori ai 5 milioni, per innovare il sistema di depurazione, gli impianti appaiono improduttivi, tant’è che l’azienda rischia il fallimento. L’Asi direttamente controllata dalla Regione non ha che reiterato fino ad ora un sistema di controllo sulla sua partecipata che già si era rivelato fallimentare (nel senso letterale: aveva portato a fallimento) nelle precedenti gestioni (la precedente società Cgs). Oggi i lavoratori si trovano nuovamente ad affrontare una gravissima crisi aziendale, mentre il delicato settore della depurazione rischia lo stallo. Cosa accadrebbe se si fermassero gli impianti? Il tentativo di salvaguardare occupazione e sistema di depurazione industriale richiede un impegno forte della Regione, di qui la mia interrogazione alla Giunta per chiedere in che modo intenda intervenire.

Articoli correlati

La pensilina del bus? Un’esplosione di colori firmata De Rubeis

Giuseppe Aufiero

Spacciava droga nella sala giochi, incastrato dal cane antidroga dei carabinieri

Redazione Inveritas

Avellino calcio, il Presidente D’Agostino: “ci riproveremo il prossimo anno con ancora più determinazione”

Pietro Montone

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto