Avellino e provinciaEventiVarie

L’emozione dell’incontro dei fedeli di Piazza di Pandola con Papa Francesco nel racconto di don Giovanni Mascia e Carmine Citro

C’è ancora tanta emozione nella comunità di Piazza di Pandola per l’incontro avvenuto in piazza San Pietro con Papa Francesco che ha benedetto la statua di Maria Ss. del Rosario. Il simulacro è stato portato dalla comunità della Parrocchia dei Santi Vito e Stefano e dalla Confraternita del Ss.Rosario. La folta delegazione di fedeli montoresi era guidata dal parroco Giovanni Mascia “Abbiamo portato al Santo Padre il simulacro della Madonna del Rosario, per avere la sua benedizione» raccontano don Giovanni Mascia e Carmine Citro, rispettivamente parroco dei Santi Vito e Stefano a Montoro, in provincia di Avellino, e priore della confraternita del Santissimo Rosario, eretta il 20 maggio 1610. Il motivo è stata la conclusione — avvenuta il 28 gennaio scorso — del Giubileo particolare per il 450° anniversario della fondazione della chiesa Maria Santissima di Costantinopoli nella frazione Piazza di Pandola. Per questa occasione l’effige è stata completamente restaurata”. Dichiarazione analoga rilasciata anche in Vaticano dai commossi rappresentanti della parrocchia. Al loro fianco in rappresentanza del comune di Montoro il vice sindaco Luigi Del Regno.

Sopra la delegazione e qui la medaglia donata a Papa Francesco

Articoli correlati

Gusto e fantasia: inaugura “Eventi Terre D’Aione”, alla guida Rubens Della Porta

Carmela Cerrone

Le pillole di Francesco Vitulano

Francesco Vitulano

UNISA: c’è la Conferenza su Chimica Verde e Sostenibile

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto