CampaniaCronacaSalerno e provincia

LA GDF DI SALERNO SEQUESTRA 5 MILIONI DI EURO NELL’ OPERAZIONE “SALTED COD”. LE ACCUSE: EVASIONE FISCALE E RICICLAGGIO

I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, su disposizione della
Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, hanno dato esecuzione a 3 decreti di sequestro
preventivo finalizzato alla confisca diretta e per equivalente, emessi rispettivamente dai Giudici per
le indagini preliminari del Tribunale di Nocera Inferiore, nei confronti di n. 3 società operanti in
Campania in diversi settori economici, nei confronti dei rispettivi titolari/rappresentanti legali e nei
confronti di 3 soggetti di nazionalità italiana legati da vincoli di parentela, peri reati di dichiarazione
fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti, emissione di fatture
per operazioni inesistenti e riciclaggio.
Le attività d’indagine, coordinate dalla Procura e svolte dalle Fiamme Gialle della Compagnia di
Scafati, hanno consentito di raccogliere utili elementi in capo alle predette società che, secondo
l’ipotesi accusatoria condivisa dai Giudici perle indagini preliminari, mediante l’utilizzo di fatture
per operazioni inesistenti, hanno evaso dal2016 al2020:
un ammontare complessivo di imposte dirette (IRES e IRPEF) pari ad euro 3.220.830,35;
un ammontare complessivo di IVA pari ad euro 942.467,46.
AI termine delle indagini e stata data esecuzione a n. 3 decreti di sequestro preventivo finalizzati alla
confisca in via diretta a carico delle società coinvolte nella frode e per equivalente sui beni nella
disponibilità degli indagati, emessi dal Tribunale di Nocera Inferiore – Ufficio del Giudice per le
Indagini Preliminari per un ammontare complessivo di euro 4.994.087,36. Nel corso delle operazioni
i militari hanno sottoposto a sequestro preventivo autovetture, motoveicoli, veicoli industriali,
disponibilità finanziarie e quote societarie.
Le misure restrittive reali si inseriscono nel quadro di una pili ampia e mirata azione di contrasto
all’evasione fiscale condotta dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore con l’ausilio della
Guardia di Finanza.

Articoli correlati

PERSEGUITA L’EX FIDANZATA. FINISCE AI DOMICILIARI

Redazione Inveritas

Spostamento ambulanti: c’è chi non ha gradito! L’amministrazione incontrerà gli esercenti lunedì

Pietro Montone

Stasera “notte bianca ” a Salerno con tanti artisti in piazza

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto