Salerno e provinciaVarie

Movida sicura: navette per i giovani durante l’estate. I sindaci di Mercato San Severino, Baronissi e Fisciano rinnovano la richiesta a De Luca e Cascone

woman standing in bus

Come già avvenuto lo scorso anno, il sindaco di Mercato San Severino, Antonio Somma, ha chiesto, anche a nome dei colleghi di Baronissi e Fisciano, di attivare per l’estate le navette notturne per garantire il rientro sicuro dalla movida. La proposta che ha dato buoni frutti lo scorso anno mira a favorire, in particolare, i giovani non ancora patentati. Dal palazzo comunale è partita la richiesta di rinnovare il servizio e si spera che il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e il consigliere regionale con delega alla Mobilità, Luca Cascone, diano nuovamente il proprio placet alla sperimentazione. Il servizio di navette è dedicato agli under 18 residenti nella valle dell’Irno che intendono raggiungere Salerno nel fine settimana. “Corse estive notturne – scrive il sindaco Somma – per favorire il rientro a casa dei giovani ancora non patentati. È quanto abbiamo chiesto con una missiva, cofirmata anche dai colleghi sindaci di Baronissi e Fisciano, indirizzata all’attenzione del Presidente Vincenzo De Luca e del Consigliere regionale con delega alla Mobilità Luca Cascone. La richiesta segue la sperimentazione già avviata lo scorso anno, sempre nel periodo estivo, con una serie di navette al servizio degli under 18 residenti nella Valle dell’Irno e diretti, nel weekend, a Salerno per trascorrere qualche ora di svago nel cuore della movida cittadina. L’idea ha funzionato lo scorso anno ed abbiamo deciso di ripeterla per dare ai ragazzi la possibilità di spostarsi fuori Comune in tranquillità ed alle famiglie di vivere le uscite estive dei propri figli con serenità. È sicuramente un’iniziativa da ripetere nel solco di una mobilità sicura, sostenibile e funzionale.  Il servizio notturno dei Bus è stato richiesto per ogni venerdì, sabato e domenica nella fascia oraria compresa fra le 18:00 e le 3:00 del mattino, con opportune navette in partenza dal Campus universitario ed i Comuni della Valle dell’Irno (M.S. Severino, Fisciano e Baronissi) e dirette a Salerno. La riattivazione del servizio sarebbe funzionale sia agli under 18 non automuniti, sia per gli studenti fuorisede che vivono nella Valle dell’Irno”.

Articoli correlati

Il Santo del giorno: S. Eusebio di Vercelli, Vescovo

Rosaria Vietri

Mancato pagamento degli stipendi per i lavoratori dell’igiene ambientale di Prignano Cilento. La Csa Fiadel Salerno Sud “tutelare i diritti delle maestranze”

Redazione Inveritas

Le pillole di Francesco Vitulano

Francesco Vitulano

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto