CampaniaNEWSSalerno e provinciaSportVarie

La Salernitana conquista un punto al Maradona e rovina la festa del Napoli per il terzo scudetto.

Finisce con un pareggio il derby tra Napoli e Salernitana. Ma non è certo l’1-1 a fare notizia, ancora un risultato utile per i granata che allungano la scia, ma il fatto che il pareggio per il Napoli al Maradona significa il rinvio della festa scudetto. Da giorni si preparava il grande evento ed invece la festa è spostata perché non c’è la matematica a sancire il terzo scudetto. Il Napoli è a 79 punti, davanti alla Lazio a 61, a sei giornate dalla fine. La Salernitana è ora a 34 punti. In sintesi la partita. Nel primo tempo non c’è molto da segnalare. Salernitana che si chiude a difesa della propria area. metà campo e si difende con ordine. Al 2’ su assist di Lozano Osimhen di testa manda sul fondo. Al 23′ azzurri vicini al vantaggio grazie ad un calcio di punizione. Osimhen di testa ma Ochoa è attento e mette in corner. Al 42′ Anguissa spara da 20 metri, Ochoa para. è ancora una volta pronto alla parata. Secondo tempo: il Napoli passa al 62′ con Olivera che colpisce di testa sugli sviluppi di un corner battuto da Raspadori. La doccia gelata per i partenopei all’84’ con il pareggio su azione personale di Dia, che salta Kvarastkhelia e lascia partire un siluro di sinistro. All’87’ Ochoa fa un nuovo grande intervento. La partita si chiude con il rosso a mister Paolo Sousa. Festa rinviata anche se il Maradona rende omaggio ai suoi giocatori radunati a centro campo.

Articoli correlati

Le pillole di Francesco Vitulano

Francesco Vitulano

Vola fuori strada dalla piazzola di sosta del raccordo, auto distrutta

Redazione Inveritas

Non rispetta il divieto di avvicinamento a ex moglie e figlia, scattano i domiciliari

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto