CampaniaCronacaNEWS

Perde alle slot, aggredisce la compagna e poi i carabinieri

Stava giocando alle “slot” insieme alla propria compagna in un bar e sembra che la dea bendata non stesse sorridendo alla coppia, quando ha cominciato ad inveire prima verbalmente e poi fisicamente contro la donna, al punto da indurre i presenti a richiedere l’intervento dei Carabinieri. Pochi minuti dopo la chiamata al “112”, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta sono intervenuti presso il bar segnalato dove hanno sorpreso l’uomo in forte stato di agitazione mentre ancora stava inveendo contro la propria compagna. All’invito a calmarsi, lo stesso ha risposto sferrando un pugno ad uno dei carabinieri, ferendolo al volto. I militari lo hanno subito dopo bloccato e accompagnato in caserma. L’arrestato, un trentacinquenne di Casapulla, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Articoli correlati

Era agli arresti domiciliari ma tenta un furti in due abitazioni, arrestato

Redazione Inveritas

Filari di Storia e passione a Masseria Campierti

Carmela Cerrone

Minaccia, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale: i Carabinieri arrestano un 37enne

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto