CampaniaCronacaNEWSSalerno e provinciaVarie

Napoli, maxi sequestro di 1,2 tonnellate di marijuana. La droga era nascosta tra generi alimentari sbarcati al porto di Salerno

Guardia di finanza di Napoli ha coordinato un’operazione che ha portato al sequestro di 1,2 tonnellate di marijuana provenienti dal Nord America e sbarcata nel porto di Salerno. Il carico è stato bloccato a Boscoreale. Operazione che ha portato anche all’arresto di un italiano. All’operazione hanno partecipato la Sezione aerea del corpo e il Comando provinciale di Salerno. Grazie alla cooperazione con le forze dell’ordine di altri Paesi, è stato individuato il container nel porto di Salerno al cui interno era presente il carico di stupefacenti. Sul mezzo, proveniente dal Canada, l’indicazione di trasporto di generi alimentari. Gli investigatori hanno monitorato gli spostamenti del container e hanno poi eseguito la perquisizione. La droga era nascosta e sigillata in confezioni sottovuoto, all’interno di un carico di copertura insieme a legumi secchi. I militari hanno quindi arrestato il rappresentante legale della società importatrice, che è stato poi portato nell’istituto di Poggioreale.

Articoli correlati

Ruba il marsupio alle suore, arrestato dai carabinieri

Redazione Inveritas

Mercato San Severino: nuova illuminazione per il Palazzo Municipale

Redazione Inveritas

Lettera in redazione. MONTORO: ALTRO CHE CITTA’! SERVIZI ZERO!

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto