CampaniaCronaca

Sequestrata la salma del bimbo che si ustionò per una fiamma di ritorno del camino. Funerali rinviati. Il dolore della comunità tutta

Grande dolore a Scafati per la morte di Pasquale il ragazzo di undici anni che lo scorso 5 aprile si ustionò gravemente a causa di una fiamma di ritorno dell’alcol utilizzato per accendere il focolare. Nelle ultime ore quando si pensava ai funerali è intervenuta la magistratura che ha sequestrato la salma è aperto un fascicolo sul caso. Il giorno dell’incidente Intervenne il padre che cercò di sottrarlo alle fiamme poi la corsa disperata al pronto soccorso dell’ospedale di Scafati. Qui i medici constatarono le gravissime ustioni sull’80% del corpo. Ieri pomeriggio all’ospedale Santobono di Napoli, dove era stato trasferito in codice rosso dopo le prime cure ricevute al “Mauro Scarlato”, il tragico epilogo. tutti speravano in un decorso diverso ma come detto le sue condizioni erano molto precarie. Da quando era stato ricoverato era stato sottoposto a una serie di interventi chirurgici e a specifiche. I medici hanno fatto di tutto per salvarlo ma il suo cuore non ha retto lasciando nello sconforto più profondo tutti.

Articoli correlati

39enne si ribalta con l’auto, ferita – Video

Redazione Inveritas

Baronissi, il sindaco Valiante, il presidente Alfieri e il governatore De Luca inaugurano il cantiere dello svincolo nord

Redazione Inveritas

Frodi in commercio sulle carni fresche macellate, la Finanza sequestra 11 milioni di euro

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto