Avellino e provinciaNEWS

118 dell’Asl di Avellino; Ciampi “risposte insoddisfacenti”

“Le risposte che ho ricevuto alla mia interrogazione non mi soddisfano, in modo particolare, nella parte relativa all’alto numero di accessi al pronto soccorso del Moscati in relazione all’attività dell’Associazione temporanea di scopo (Misericordia, Anpas, Croce Rossa) che si occupa dell’emergenza in convenzione. Il direttore dell’emergenza territoriale dott.ssa Rosaria Bruno sostiene nella risposta che “il nuovo servizio Ats non ha inciso statisticamente sulla percentuale di ricovero. Di contro si registra un lieve aumento di numeri di casi trattati sul posto”. Inoltre rileva che “tra le cause del sovraffollamento del Pronto soccorso bisogna considerare anche gli accessi in autonomia con mezzi propri o con mezzi di soccorso attivati privatamente da parte di cittadini del territorio della provincia di Avellino e delle vicine province”.
Circa i miei rilievi sull’utilizzo di una nuova ambulanza in dotazione all’ospedale di Ariano Irpino la Bruno risponde che viene utilizzata da personale aziendale, senza spiegare invece in che modo sia coordinato l’uso dell’ambulanza in dotazione all’Asl con l’attività dell’Associazione temporanea di scopo. Altresì nella risposta alla mia interrogazione non c’è stato alcun chiarimento in relazione al livello di coordinamento della centrale operativa rispetto al servizio di emergenza territoriale 118.  Solo di recente, e dopo la mia interrogazione, sono stati attivati algoritmi clinico assistenziali che comprendono le situazioni di emergenza più frequenti. Continuerò pertanto a vigilare e raccogliere indicazioni di lavoratori e cittadini sull’efficienza dell’emergenza in provincia di Avellino”. Dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Ciampi.

Articoli correlati

Nuova rivoluzione Whatsapp: Zuckerberg introduce la condivisione dello schermo

Antonio Acace

Memorial Elvira De Stefano, vince il team Bononìa

Giuseppe Aufiero

Cervinara: omicidio Zeppetelli, i due imputati ammessi al rito abbreviato

Giuseppe Aufiero

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto