Avellino e provinciaCampaniaCronaca

“Ti hanno hackerato il conto“, ma non era vero. I carabinieri incastrano il truffatore

I Carabinieri della Stazione di Bagnoli Irpino hanno denunciato in stato di libertà un ventenne della provincia di Napoli per “Truffa”.
Ricevuta la denuncia da parte della vittima, attraverso una serie di accertamenti i Carabinieri sono riusciti ad acquisire elementi di reità a carico del giovane che, contattato telefonicamente il malcapitato e spacciandosi per dipendente di un istituto di credito, dopo averlo convinto che il suo conto era stato hackerato, lo ha indotto a spostare il denaro con un bonifico su un conto a lui intestato.
Purtroppo il correntista, spaventato e sotto pressione, non sempre riesce a fare le adeguate verifiche.
Per evitare tali truffe, è bene prestare la massima attenzione a qualsiasi tipo di comunicazioni di soggetti che si spacciano per operatori di call center: le banche e le Poste Italiane chiamano solo per fissare appuntamenti presso i loro uffici per motivi commerciali e mai per acquisire le nostre credenziali di accesso, codici di sicurezza, né per proporre l’installazione di applicazioni come strumento per la sicurezza informatica.

Articoli correlati

Fattoria didattica con cucina e sala in pessime condizioni igieniche, scattano le sanzioni e il sequestro di alimenti e animali

Redazione Inveritas

Domani scade il bando ASMEL per lavorare nei comuni. 31 i profili richiesti per centinaia di posti in tutta la Campania e nel resto d’Italia

Redazione Inveritas

Montoro: al via i lavori di taglio delle piante lungo le linee elettriche di E-Distribuzione

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto