Avellino e provinciaCronacaSport

Striscione contro i colleghi Titti Festa e Marco Ingino: massima solidarietà! Il calcio non è questo!

Ordine e Sindacato fanno sentire la loro voce sull’attacco alla stampa da parte di alcuni tifosi dell’Avellino

Poco prima della partita al Partenio-Lombardi è stato esposto uno striscione contro i nostri colleghi ed amici Titti Festa e Marco Ingino ai quali come redazione tutta di Inveritas.news esprimiamo grande solidarietà e vicinanza. Attraverso Sport Channel, lo ricordiamo, seguiamo in settimana l’Avellino Calcio e questo grazie alla collaborazione accordataci con entusiasmo dal direttore Marco Ingino. Le parole di solidarietà espresse dai rappresentati del Sindacato e dell’Ordine dei Giornalisti le facciamo altrettanto nostre e le riportiamo, visto il significato profondo, a tutti i tifosi.

“Inaccettabile e fuori luogo. I tifosi facciano i tifosi perché i giornalisti fanno i giornalisti”. Il Sindacato unitario giornalisti della Campania esprime solidarietà e vicinanza ai colleghi Titti Festa e Marco Ingino dell’emittente Sport Channel e condanna con forza sia il gesto che il contenuto dello striscione a firma Curva Sud affisso nel pomeriggio di oggi all’esterno dello stadio Partenio-Lombardi di Avellino: “Dai salotti lunedì sera a satira di paese…il riassunto della stampa avellinese. Titti Festa e Marco Ingino cambiate mestiere”. “Contenuti decisamente denigratori, che ledono l’indiscussa professionalità dei due giornalisti. Titti e Marco siamo con voi” – fanno notare in una nota congiunta il segretario provinciale Amedeo Picariello e il segretario regionale Claudio Silvestri che aggiungono: “Quanto accaduto rappresentato un chiaro attacco all’informazione che non può essere tollerato”. Questo invece il comunicato dell’Ordine.

“I Giornalisti uniti per la Campania sono al fianco di Titti Festa e Marco Ingino minacciati con uno striscione dagli ultras dell’Avellino. Respingiamo ogni intimidazione e chiediamo alle forze dell’ordine di garantire sicurezza ai due giornalisti da sempre impegnati nel raccontare la verità con grandissima professionalità

Articoli correlati

Controlli straordinari dei Carabinieri sull’altopiano Laceno

Redazione Inveritas

Viola il divieto di avvicinamento: 48enne arrestato dai Carabinieri

Redazione Inveritas

Solofra, prova d’attore per Carlo Siano

Giuseppe Aufiero

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto