Avellino e provincia

Atripalda, raccolta dei rifiuti a “singhiozzo”: il comune diffida Irpiniambiente e chiana una società esterna

Atripalda, disservizi nella raccolta di carta e cartone: il comune diffida Irpiniambiente e si affida ad una società esterna. Il servizio è incappato nello sciopero degli straordinari avviato da lavoratori ed organizzazioni sindacali in risposta alle tensioni, a livello provinciale, che si stanno registrando in fatto di organizzazione del ciclo integrato dei rifiuti.

Carta e cartone, dunque, nella cittadina del Sabato come in altri centri irpini non sono stati raccolti. L’amministrazione guidata dal sindaco Paolo Spagnuolo ha deciso di correre ai ripari ed ha affidato il servizio di raccolta ad una società esterna.

Il vicesindaco e delegato all’ambiente Domenico Landi: “Per il costo di questa gestione emergenziale ci rifaremo nei confronti della società provinciale”

Articoli correlati

Solofra, alla Fondazione De Chiara De Maio la mostra di Musarò

Giuseppe Aufiero

“Ti hanno hackerato il conto“, ma non era vero. I carabinieri incastrano il truffatore

Redazione Inveritas

Vola giù nella scarpata, 27enne finisce in ospedale

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto