CampaniaSalute e benessere

Il M.I.D. dice no all’ autonomia differenziata

Rispetto all’ approvazione da parte del Governo Fratelli D’Italia targato Meloni anche i disabili del M.I.D. Campania nella promozione della nostra politica sociale dicono all’ autonomia differenziata, unitamente alla rete di Coordinamento delle Associazioni del Meridione d’Italia costituita in Basilicata nella città di Potenza. 

Un decreto fortemente voluto dall’attuale maggioranza di governo del paese che a nostro avviso finirebbe di impoverire il mezzogiorno d’Italia, già fortemente penalizzato per l’alto tasso di disoccupazione delle persone con disabilità rispetto alla legge 68/99, alla qualità della vita delle persone con disabilità e alla loro condizione di vita.

Un decreto inoltre che inciderebbe molto sulla sanità e quindi sulla salute dei cittadini più fragili della nostra società.

Favorevoli anche noi alla proposta approvata a maggioranza dal Consiglio Regionale della Campania di Referendum abrogativo del così detto decreto spacca Italia.

Tale proposta di referendum sul provvedimento di governo in questione potrebbe essere valutata anche in altre regioni del Sud nel rispetto della volontà dei cittadini con disabilità. 

La maggioranza di Governo, anziché proporre e elaborare oltre che approvare provvedimenti e decreti come questo in questione che dividono l’Italia in due, si impegni a trovare soluzioni immediate affinchè si adeguino tutte le pensioni di invalidità ancora definibili da fame per tutti gli invalidi italiani.

Il Ministro delle Disabilità Locatelli inizi a lavorare seriamente in quest’ottica provando a fornire risposte concrete conclude il M.I.D. rispetto alle aspettative ormai deluse dei cittadini.

Articoli correlati

Aggredisce con il coltello la ex che aveva in braccio suo figlio di sette mesi; arrestato

Redazione Inveritas

Sciopero metalmeccanici Caserta, Auriemma (UilmCampania): aziende lasciano Sud senza che governo intervenga

GerEspo

Auriemma (Uilm Campania): “Campania regione più in sofferenza, applicare al più presto piattaforma contratto di lavoro”

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto