Avellino e provinciaCultura e spettacoloEnogastronomiaEventiVino

Gli incontri A Palazzo, continuano…

 Il presidente della Fondazione “Sistema Irpinia”, ringrazia della partecipazione all’evento A Palazzo ed invita ai prossimi appuntamenti in programma sino al 23 luglio

E con questo comunicato Stampa che Sabino Basso, ringrazia quanti hanno avuto modo di prendere parte a questa interessante iniziativa culturale:

“Unire cultura e vino, sapere e sapori della nostra terra, musica e momenti di socialità, è un’idea che funziona e che deve rappresentare il filo conduttore delle politiche e delle iniziative di rilancio del turismo in Irpinia“. Evento questo, in corso dal 10 luglio al Museo Irpino di Corso Europa sostenuta dalla Provincia di Avellino e con la collaborazione della Biblioteca provinciale Capone, Museo Irpino e Consorzio Tutela Vini d’Irpinia.

Bilancio positivo per i primi giorni della manifestazione, in programma fino al prossimo 23 luglio, che hanno fatto registrare centinaia di ingressi presso il Museo e la Biblioteca provinciale e numerosi visitatori agli stand delle 28 cantine che, grazie alla collaborazione del Consorzio Tutela dei Vini d’Irpini, ogni sera a turno propongono degustazioni nella frescura dell’ex orto botanico.  Ad accompagnare l’apertura straordinaria del Palazzo della cultura fino a mezzanotte c’è la musica di qualità.

Prossimi appuntamenti A Palazzo

Musica che sarà protagonista anche del prossimo weekend a partire da giovedì, dalle 20.30, con Gamino e Blob insieme per la prima session di “Echoism”, una postazione aperta e condivisa, un ecosistema sonoro in cui il Dub trasforma e reinterpreta visceralmente suoni e musiche dalle molteplici provenienze, un djset ibrido tra selezione musicale e momenti di pura improvvisazione per un rito collettivo che racconta una storia sonora dai toni vivi e cangianti.

Venerdì 21 luglio, invece, sarà la volta di PRG/M (Program), al secolo Pier Giuseppe Mariconda, musicista e artista multimediale. Il suono di PRG/M si caratterizza per il sound design finemente curato, che trova spesso espressione in ritmiche decostruite abbracciate da texture e ambienti immersivi. Negli ultimi anni PRG/M ha pubblicato vari Ep, il più recente, “Mirabilis”, lo ha visto in compagnia del producer romano Neel (Voices from the lake). Ha pubblicato inoltre per Semantica, Midgar, Sure Thing, Delirio e Concrete Rec.

Sabato 22 luglio toccherà ad Emma Pitré, direttamente dalla crew di Flussi Festival, che offrirà un dj set tra sonorità psichedeliche, spazialità elettroniche, e temporalità etniche. A chiudere la prima edizione di “A Palazzo”.

Domenica 23 luglio, sarà Papa Lele. Classe 1975, “Papa” è legato a progetti importanti come Jambassa, Aquietbump rec, Wiseman Radio e Dub & Patan. Come lui stesso ama dire di sé, al di là di generi e tecnicismi, l’intento principale delle sue esibizioni è selezionare musica per far star bene le persone che scelgono di andare ad ascoltarlo.

PROGRAMMA di A Palazzo

Articoli correlati

Il Santo del giorno: S. Giorgio

Rosaria Vietri

Montoro, appaltati i lavori per la valorizzazione del lavatoio della Laura. E dell’area circostante

Giuseppe Aufiero

Si ribalta con l’auto, donna soccorsa dai Vigili del Fuoco

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto