CampaniaCronaca

Nonostante il divieto imposto nasconde munizioni e anche un’arma clandestina

Nonostante dalla Prefettura di Caserta fosse stato emesso un divieto di detenzione armi nei suoi confronti, i Carabinieri della Stazione di Pignataro Maggiore, nel corso di una perquisizione eseguita in quel centro presso l’abitazione di un quarantanovenne, hanno rinvenuto nella sua disponibilità, nascoste nel locale adibito a garage, 248 cartucce da caccia cal. 12, 56 cartucce cal. 38 special, 43 cartucce cal. 357 magnum, 2 cartucce cal. 9×21 e nr. 1 cartuccia cal. 34. In un casolare, di proprietà dell’uomo, i militari dell’Arma hanno rinvenuto una pistola Bernardelli, cal.6,35, priva di matricola e con il caricatore inserito, completo di 5 cartucce. L’arma e il munizionamento, illegalmente detenuti, sono stati sottoposti a sequestro. Il quarantanovenne, che dovrà rispondere di detenzione abusiva di armi da fuoco e munizioni, è stato accompagnato agli arresti domiciliari, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Articoli correlati

Ruba carta di credito in un bar e la usa per fare acquisti, scoperto e denunciato

Redazione Inveritas

Cartolibraio arrestato: nel negozio vendeva sostanza stupefacente

Redazione Inveritas

Montoro: cinque giovani entrano nel bocciodromo di notte e rubano un computer. ECCO LA FOTO

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto