Avellino e provinciaEventi

Domani al Teatro di Ateneo dell’UNISA “La musica strumentale italiana del XVII secolo. Dalla teoria della composizione alla pratica musicale: nuove prospettive di ricerca”.

Domani dalle ore 9.00 alle 13.30, il Teatro di Ateneo “𝙁𝙞𝙡𝙞𝙥𝙥𝙤 𝘼𝙡𝙞𝙨𝙤𝙣” del Campus di Fisciano ospiterà la Giornata di studi “La musica strumentale italiana del XVII secolo. Dalla teoria della composizione alla pratica musicale: nuove prospettive di ricerca.” La Giornata ha lo scopo di avviare un dibattito sulle 𝐧𝐮𝐨𝐯𝐞 𝐩𝐫𝐨𝐬𝐩𝐞𝐭𝐭𝐢𝐯𝐞 𝐝𝐢 𝐫𝐢𝐜𝐞𝐫𝐜𝐚 𝐧𝐞𝐥 𝐜𝐚𝐦𝐩𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐦𝐮𝐬𝐢𝐜𝐚 𝐬𝐭𝐫𝐮𝐦𝐞𝐧𝐭𝐚𝐥𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐗𝐕𝐈𝐈 𝐬𝐞𝐜𝐨𝐥𝐨, mettendo in dialogo teoria e pratica musicale.

Il tema trattato si inserisce nei filoni della «𝐫𝐞𝐬𝐞𝐚𝐫𝐜𝐡 𝐢𝐧 𝐦𝐮𝐬𝐢𝐜 𝐩𝐞𝐫𝐟𝐨𝐫𝐦𝐚𝐧𝐜𝐞» 𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 «𝐩𝐫𝐚𝐜𝐭𝐢𝐜𝐞-𝐥𝐞𝐝 𝐫𝐞𝐬𝐞𝐚𝐫𝐜𝐡». L’intento è di aprire nuovi orizzonti di ricerca nel campo della musica strumentale barocca italiana, in particolar modo violinistica. Diversi repertori e autori saranno affrontati sotto il profilo storico, teorico e filologico-musicale, con una particolare attenzione alla pratica esecutiva e alle problematiche legate alla «𝘳𝘪𝘢𝘵𝘵𝘶𝘢𝘭𝘪𝘻𝘻𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦» dei repertori musicali del passato. Al termine degli interventi si svolgerà un concerto dell’Ensemble di Musica Antica del Conservatorio di Avellino, con musiche barocche appartenenti al genere del concerto grosso.

  • L’evento vede coinvolte, come istituzioni partner, il Conservatorio Statale di Musica “Domenico Cimarosa” di Avellino e il Centre de Recherche et d’Expérimentation sur l’Acte Artistique (CREAA) dell’Università di Strasburgo.

Articoli correlati

Il Santo del giorno: S. Agnese da Montepulciano

Le Pillole di Francesco Vitulano

Francesco Vitulano

Il Santo del giorno: S. Frumenzio

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto