Avellino e provinciaCronacaNEWS

Morto sulla A 16, identificato il cadavere. Prosegue l’indagine per accertare eventuali responsabilità

È Malick Fall, 26 anni, nato in Senegal e domiciliato a Forlì, la vittima dell’incidente sulla A16. La notizia dell’identificazione rende ora il lavoro degli investigatori più snello. Con lui identificato anche il ferito grave che è in prognosi riservata. Si tratta di Alassane Loum, 36 anni, anch’egli di nazionalità senegalese, domiciliato a Napoli. Intanto migliorano gli altri feriti presenti in ospedale. Va detto che ieri il Procuratore capo di Benevento, Aldo Policastro, ha spiegato che sulle cause del violento scontro verificatosi sull’A16 Napoli-Canosa “si andrà fino in fondo” per accertare i fatti che hanno visto carambolate 5 auto e un bus con 36 persone a bordo. Ricordiamo che l’inchiesta della polizia stradale di Grottaminarda è coordinata dal pm Chiara Maria Marcaccio. Sentito subito dopo l’incidente l’autista del bus. Il 63enne romano è formalmente indagato. Sono stato sentiti anche alcuni passeggeri.

Articoli correlati

Anziano cade in un dirupo con il suo cucciolo di cane, salvato dai Vigili del Fuoco

Alberto De Stefano

Atripalda, apre il cantiere centro storico

Giuseppe Aufiero

Ariano irpino, i 107 anni di nonna Maddalena

Giuseppe Aufiero

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto