CampaniaCronaca

RESIDENZE IRREGOLARI SULL’ISOLA DI ISCHIA. 150.000 EURO DI ESENZIONI IMU NON SPETTANTI SU 40 IMMOBILI

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha individuato 40 immobili ad Ischia dichiarati come “prima casa”, riconducibili a soggetti solo formalmente residenti sull’Isola.

Attraverso approfondimenti partiti dall’analisi dei dati anagrafici sulla popolazione residente nel Comune di Ischia, i militari della locale Compagnia hanno individuato quaranta immobili indicati come “prima casa”, risultati però a disposizione di altrettanti proprietari stabilmente residenti in altri comuni della Campania e del Lazio.

Nessuno di loro è risultato, ad esempio, avere un medico di base sull’isola o figli frequentatori di scuole locali; ancora, i consumi di elettricità e acqua prodotti erano del tutto inadeguati a una residenza effettiva.

Le posizioni irregolari individuate hanno determinato un mancato incasso nelle casse comunali per circa € 150.000 solo di IMU, nelle annualità che vanno dal 2018 al 2022.

Tutte le posizioni emerse sono state segnalate all’Ente comunale per le azioni di competenza, al fine di recuperare le imposte non pagate e irrogare le conseguenti sanzioni amministrative.

L’attività di servizio testimonia il costante impegno della Guardia di Finanza di Napoli anche nel contrasto e nella salvaguardia degli equilibri di bilancio locale.

Articoli correlati

Torna “IT-alert”, il 24 e il 25 gennaio nuovi test in Campania

Redazione Inveritas

ANCORA RISCHIO METEO IDROGEOLOGICO E IDRAULICO GIALLO

Redazione Inveritas

Sequestrati 10 milioni di beni a due fratelli di Avellino

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto