Avellino e provinciaCampaniaNEWS

MASTERPLAN UFITA, OGGI LA FIRMA DEL PROTOCOLLO D’INTESA

Volto di uomo con microfono e poltrona rossa

“LA REGIONE CAMPANIA CONFERMA
L’ATTENZIONE PER QUESTO PEZZO DI TERRITORIO
ORA PROGETTAZIONI ALL’ALTEZZA DELLA SFIDA

Ecco di seguito ile dichiarazioni alla stampa rilasciate dal Presidente VIII Commissione Permanente Consiglio Regionale della Campania Maurizio Petracca

 “Con la firma del protocollo d’intesa prende ufficialmente il via il masterplan dell’Ufita istituito nelle settimane scorse dalla Giunta Regionale della Campania, segnando l’avvio di un percorso di grande rilievo per lo sviluppo territoriale di quest’area, ma in genere dell’intero sistema produttivo irpino”.  Lo dichiara il consigliere regionale Maurizio Petracca, che ha preso parte questo pomeriggio all’incontro per la sottoscrizione del documento che si è tenuto presso Palazzo Santa Lucia a Napoli alla presenza dell’assessore regionale all’urbanistica e al governo del territorio, Bruno Discepolo. 

Presenti i sindaci ed i rappresentanti dei 28 Comuni che rientrano nel perimetro del masterplan.
E’ la conferma – aggiunge Petracca –  dell’interesse che la Regione Campania ha destinato e destina alle aree interne. Il piano di valorizzazione territoriale dell’Ufita, infatti, è il primo masterplan voluto dalla Regione Campania che fa riferimento ad un’area interna e non costiera, il primo con un numero così elevato di amministrazioni comunali coinvolte, il primo a godere del supporto diretto di numerosi atenei della Campania che hanno preso questo pezzo di territorio come caso di studio. Come già ribadito nei giorni scorsi, il masterplan, vede nella stazione Hirpinia dell’Alta Velocità – Alta Capacità e nella piattaforma logistica due opportunità straordinarie per determinare meccanismi di crescita e avviare processi di trasformazione del territorio”.
“Adesso – così conclude il consigliere regionale Maurizio Petracca – sta al territorio mostrare chiarezza di idee e lucidità di visione nel mettere in piedi una progettualità all’altezza di questa ambiziosissima sfida. Dovremo essere in grado di avere uno sguardo lungo, di avanzare proposte che siano il frutto di coesione territoriale, quella coesione che finora è stata mostrata da questo ambito territoriale che ha saputo presentarsi a questo appuntamento unito, determinato e consapevole del rilievo che questo strumento riveste per il nostro futuro”.
 

Articoli correlati

Auto in fiamme sull’autostrada, guidatore in salvo

Redazione Inveritas

Avevano truffato una anziana di Maiori, in due finiscono in manette

Redazione Inveritas

Camorra: colpo al Clan Abbinante di Scampia, 37 misure cautelari

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto