NEWSSalerno e provinciaSport

Finisce con un pari la sfida con lo Spezia. Sousa: “Quinto risultato positivo ma dobbiamo volere sempre di più”

Finisce 1-1 Spezia -Salernitana. Un risultato che rispecchia in parte quanto si è visto in campo. Le due squadre hanno giocato la sfida salvezza del Picco a viso aperto dominando un tempo ciascuna. Spezia e Salernitana alla fine si dividono la posta ma probabilmente non ne sono state tanto felice. Ma veniamo alle azioni salienti. All’11’ grande occasione per i granata: Dia recupera palla al limite dell’area e serve Candreva che da pochi passi spreca. Al 38’ sempre Candreva tira di poco a lato. Al 42’ lo Spezia è pericoloso con una conclusione di Bourabia che termina larga. Al 44’ vantaggio Salernitana con Caldara che nel tentativo di anticipare Piatek indirizza la palla nella propria porta. Al 47’ granata ancora pericolosi con Sambia che si libera al tiro, si supera Dragowski che respinge in angolo. Dal corner seguente colpo di testa di Piatek che sbatte sulla traversa. Il primo tempo si chiude con i granata avanti nel punteggio. Al 14’ della ripresa grande azione in ripartenza di Dia che corre palla al piede tutto il campo e arriva al tiro, palla di poco alta. Al 25’ pareggio dello Spezia: errore della retroguardia granata ne approfitta Shomurodov che supera Ochoa con un pallonetto. Al 33’ padroni di casa pericolosi come una punizione di Maldini che colpisce la traversa. Al 38’ grandissima occasione per lo Spezia con Ekdal che colpisce il palo da ottima posizione. Finisce 1-1 e i granata conquistano il quinto risultato utile consecutivo. “Nel primo tempo abbiamo giocato bene e abbiamo sfruttato bene gli spazi che avevamo. Nella ripresa abbiamo pressato meno e abbiamo avuto difficoltà ad uscire dalla linea di pressione. Ho cercato di inserire più centrocampisti per avere maggiormente il controllo del gioco ma non ci siamo riusciti. Dobbiamo essere soddisfatti di aver conquistato un punto fuori casa”. Queste le parole del tecnico granata Paulo Sousa al termine di Spezia – Salernitana. Il mister ha quindi concluso: “Dopo il gol siamo calati troppo, dobbiamo avere maggiore personalità. Dobbiamo andare avanti concentrati su quello che possiamo migliorare. La strada è questa e dobbiamo avvicinarci sempre più al livello qualitativo che la squadra può raggiungere. Abbiamo conquistato il quinto risultato utile consecutivo ed è importante avere continuità nella lotta salvezza. Dobbiamo essere pronti a volere sempre di più”

Articoli correlati

Pesante sconfitta della Salernitana con il Torino. All’Arechi finisce 0-3

Redazione Inveritas

TROVATO IN POSSESSO DI DROGA, ARRESTATO

Redazione Inveritas

La Pasqua a Tavola con “I Della Rocca”, il ristorante che vi aspetta a Torchiati di Montoro (Av)

Pietro Montone

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto