Avellino e provinciaCronaca

Salumi in cattivo stato di conservazione, i carabinieri forestali di Monteforte denunciano l’imprenditore

I Carabinieri della Stazione Forestale di Monteforte Irpino hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino il titolare di un salumificio del Mandamento baianese.
L’accusa è quella di aver violato alcune norme in materia agroalimentare: nell’opificio sono stati rinvenuti prodotti alimentari (congelati e sottovuoto) in cattivo stato di conservazione e privi di etichettatura.
Nel corso delle verifiche è emerso che l’imprenditore, in qualità di custode giudiziario, non aveva provveduto alla regolare conservazione di circa 30 quintali di salumi già precedentemente sottoposti a sequestro amministrativo.
Complessivamente, sono stati sequestri oltre 15 quintali di carne suina e salumi, per un valore complessivo di circa 10.000 euro.
L’attività è stata eseguita in collaborazione con il personale dell’Ispettorato Centrale della Tutela della Qualità e Repressione dei Prodotti Agro-alimentari di Salerno.

Articoli correlati

I carabinieri arrestano spacciatore

Redazione Inveritas

Lite tra cittadini nigeriani, denunciati due giovani

Redazione Inveritas

Amministrative: presentate le liste negli 84 comuni chiamati al voto

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto