Avellino e provinciaCampaniaSalerno e provincia

Ospedale Fucito sempre in difficoltà; troppi accessi e poco personale! Da Solofra e Montoro tanti pazienti perché il Landolfi resta chiuso!

L’ospedale Fucito di Mercato san Severino resta in difficoltà per il perdurare della mancanza di personale. Al pronto soccorso la situazione è sempre uguale da tempo. Il numero di accessi resta elevato ma non è possibile pensare a soluzioni diverse. La struttura per avere una diversa inquadratura dovrebbe avere un numero di accessi ancora più elevato! Una situazione insostenibile se non si integra il personale anche dei reparti collegati. Oggi la chiusura del pronto soccorso del Landolfi di Solofra- spiegano i medici – ha fatto si che da Montoro e dalla stessa Solofra giungono pazienti al Fucito. Situazione che non cambierà almeno nei prossimi mesi, stante il perdurare dei lavori nel nosocomio Solofrano. E questo spiega perché i pazienti di questo bacino di utenza restano al pronto soccorso per ore se non per giornate per farsi visitare e ricevere assistenza. La sanità è in difficoltà in tutta la regione basta vedere che succede al Ruggi (diversi morti in questi giorni con relative denunce alla magistratura da parte dei familiari ) oppure al Moscati di Avellino. Peggio ancora a Napoli. I cittadini vanno dove vedono servizi più efficienti, semplice. A tutto questo si aggiunga la penuria di medici disposti a lavorare negli ospedali e la carenza endemica della medicina territoriale. E le colpe, aldilà di quello che si predica, sono chiare a tutti!

Articoli correlati

Quattro auto in fiamme, superlavoro dei Vigili del fuoco. Indagano i carabinieri

Redazione Inveritas

Lady Chef e Allievi campani si sfidano domani ad Avellino per conquistare la finale italiana di Rimini

Redazione Inveritas

Mercato San Severino, nuovi finanziamenti per le scuole

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto