Avellino e provincia

Montoro: a San Felice una piscina e campi polivalenti

Il comune prepara il progetto già finanziato

Un centro sportivo polifunzionale alla frazione San Felice dotato di piscina e campi polivalenti. L’area interessata è situata tra via Giuseppe Garibaldi, via Pastena e via Sala e comprende per la sua massima estensione l’attuale campo sportivo e alcune delle sue aree limitrofe. È questa l’ultima iniziativa messa in essere dal comune di Montoro che ha reso noto l’avviso di indizione di un concorso di progettazione in due gradi per l’acquisizione di un progetto di fattibilità tecnica ed economica. Si tratta solo del primo passo avendo l’esecutivo del sindaco Giaquinto ottenuto per questo un finanziamento di poco superiore ai 72 mila euro. I progetti dovranno rispettare una serie di indicazioni. Vediamoli seguendo le specifiche date dalla giunta Giaquinto. Le proposte progettuali dovranno prevedere infatti le seguenti opere:

  • Due campi da tennis;
  • Due campi da padel;
  • Una piscina (dim. 25,00m × 17,50m)
  • Campo da beach volley (opzionale);
  • Spogliatoi;
  • Locali tecnici;
  • Aree ristoro e relax;
  • Sistemazione dell’area attrezzata a verde
  • Altre opere legate alla viabilità e sistemazioni esterne
    Per quanto riguarda le opere esistenti come gli attuali spogliatoi l’edificio di proprietà comunale è data ampia scelta al progettista sulla decisione di demolirle, adeguarle e/o ampliarle o variarne la destinazione attuale. Analogo discorso vale per l’attuale campo di calcio a cinque.”Con l’indizione del concorso di progettazione, l’Amministrazione intende dotarsi di progettualità dall’elevato standard qualitativo sia dal punto di vista architettonico che funzionale, finalizzato alla realizzazione di un centro sportivo polifunzionale alla frazione San Felice. Con la realizzazione di tale progetto l’Amministrazione si pone molteplici obiettivi: incidere sulla scala urbana dando l’avvio ad un percorso di rigenerazione che possa riguardare l’intero territorio comunale, dotare la comunità di strutture – e infrastrutture – sportive che siano finalmente “accentratrici” sia per la popolazione del Comune di Montoro che per gli abitanti dei comuni limitrofi. Le proposte dovranno essere utili a realizzare obiettivi quali la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, che assicuri lo sviluppo armonico del territorio, anche dal punto di vista infrastrutturale, nonché l’occupazione, la produttività, la competitività, lo sviluppo turistico del territorio, la cura della salute e la resilienza economica, sociale e istituzionale a livello locale. Le proposte dovranno, altresì, privilegiare la vocazione del territorio, individuare soluzioni compatibili con gli strumenti urbanistici regolatori generali. Attraverso il concorso di progettazione, l’amministrazione comunale selezionerà la migliore proposta progettuale capace di tradurre in forme e geometrie obiettivi di cui al presente documento e che sappia produrre qualità al tessuto urbano circostante e costituire un riferimento in termini di sostenibilità ambientale e uso efficiente delle risorse economiche”.

Articoli correlati

Continuano i controlli ad Avelino sulla movida

Redazione Inveritas

Montoro, tutto pronto per l’inaugurazione della pinacoteca comunale

Giuseppe Aufiero

Muore travolto dal trattore con cui stava lavorando

Redazione Inveritas

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto