Salerno e provinciaVarie

M.S. Severino: bando in scadenza per il garante dei diversamente abili

Il comune di Mercato San Severino si appresta a nominare il garante della persona disabile. Le candidature si possono presentare entro giovedì alle ore 12.00. La città nel 2019 ha approvato il regolamento per l’istituzione di tale importante figura. “Il Garante dei diritti delle persone con disabilità – spiega l’ente comunale – è un organo unipersonale, operante in piena autonomia politica ed amministrativa, nominato dal Sindaco con proprio provvedimento”. Possono presentare la propria candidatura i soggetti che autocertifichino il possesso dei seguenti requisiti: 1. Cittadinanza italiana o di uno stato membro dell’Unione europea; 2. Di avere godimento dei diritti civili e politici; 3. Di non aver riportato condanne penali passate in giudicato; 4. Idoneo curriculum nella materia oggetto delle funzioni del Garante da cui risulti la chiara competenza nell’ambito dei diritti delle persone con disabilità e delle attività sociali. “Le funzioni del Garante sono esercitate dal medesimo per adempiere a quanto previsto dal regolamento comunale e dalle normative specifiche nazionali, regionali, europee internazionali. Il ruolo del Garante, a supporto dell’Amministrazione Comunale per ottemperare agli obiettivi preposti, si pone come un punto di riferimento per le persone con disabilità, per la tutela dei loro diritti e degli interessi individuali o collettivi in materia di disabilità, e si sostanzia segnalando e/o promuovendo tutte le iniziative opportune per assicurare la piena promozione e la tutela dei diritti delle persone disabili, con particolare attenzione all’integrazione e inclusione sociale”. L’incarico ha carattere onorario ed è svolto a titolo gratuito per tre anni. E’ rinnovabile per una sola volta. Il Garante può essere rimosso dall’incarico in qualsiasi momento, su decisione del Sindaco o del Consiglio Comunale, qualora questi mantenga comportamenti non conformi alle leggi in vigore o non adempia come dovuto al proprio dovere. L’acquisizione delle candidature – spiegano i funzionari ed amministratori – “ha solo finalità conoscitiva in ordine alla individuazione dei soggetti idonei, interessati all’assunzione dell’eventuale incarico”.

Articoli correlati

Notte Nazionale del Liceo Classico: il “Publio Virgilio Marone” di Mercato San Severino c’è

Redazione Inveritas

Il Testamento Biologico: a che serve e come disporlo. Lo spiega l’avvocato Rosaria Vietri

Morte di Maria Rosa Troisi, La solidarietà alla famiglia de “La Crisalide”

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto