Avellino e provincia

Festa grande oggi ad Avellino

Per San Modestino 4 gruppi in strada fino a tardi

Festa per il Patrono e festa per il commercio. Doppia lettura per la notte dedicata a San Modestino protettore della città di Avellino. Il comune ha messo in campo una serie di attività e in concomitanza i negozi saranno aperti fino ad ora tarda. Così come avvenuto nei mesi scorsi il comune non si è risparmiato organizzando un evento che coinvolgerà l’intera cittadinanza e i visitatori. Per le strade vi saranno oggi artisti, maghi, mimi, trampolieri, burattini per bambini e anche i musei, chiese ed edifici storici saranno aperti. Ricordiamo per chi non ha ancora approfittato della mostra di Andy Warhol. Le strade saranno percorse da 4 band itineranti provenienti da tutta la Campania dalle 18 alle 22. Questi i gruppi: Dr. Jazz & Dirty Bucks Swing Band, una jazz band che porterà in strada la musica della tradizione americana, dal Ragtime al Dixieland, dallo Swing al Blues, suonando la musica di Buddy Bolden e King Oliver, Jelly Roll Morton e Sidney Bechet fino a Louis Armstrong; BandaBaleno – Murga di Napoli, progetto pedagogico nato nel 2008 a Scampia, quartiere di Napoli, per favorire l’aggregazione e stimolare la creatività attraverso un percorso sperimentale di crescita legato alla Murga, un’arte di strada a 360 gradi fatta di percussioni, danza e teatro, all’animazione degli spazi pubblici, al viaggio e alla scoperta; Paranza r’ o Lione, gruppo di ricerca e di recupero delle tradizioni musicali popolari e contadine del Centro e del Sud Italia che pone la sua lente di ingrandimento principalmente sul “Suono, Canto e Ballo n’ copp’ o tamburo”, ovvero la tammurriata; Bandaragia New Orleans Jazz Band, un progetto di street band nato nell’estate del 2019 e che abbraccia più forme artistiche passando dal teatro di strada alla performance dal vivo e che, per l’occasione, effettuerà anche qualche incursione in mattinata con il “Contemporary San Modestino”, dedicata alla figura del Santo Patrono.

Articoli correlati

“Bellezze d’Irpinia”, il distretto diffuso del commercio di Monteforte, Forino, Contrada e Mugnano del Cardinale

Giuseppe Aufiero

Polveri sottili e mobilità, Avellino e l’Irpinia all’anno zero

Giuseppe Aufiero

Indagini aperte su quell’audio dei “600 euro” in cambio di voti. Un “macigno” per D’Urso e un “rigore” per Moretti

Pietro Montone

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto