Avellino e provinciaCampaniaLavoro

Ciampi: “Drammatica situazione all’Asidep di Avellino. Vanno verificati i riflessi sull’ambiente e sostenuta la vertenza dei 56 dipendenti”

Le risposte della Giunta all’interrogazione del consigliere regionale: “Un’azienda pubblica che opera in un delicatissimo settore è abbandonata a se stessa” 

N“Dalla risposta alla mia interrogazione alla Giunta regionale sull’Asidep, emerge una drammatica situazione in relazione alla gestione della depurazione industriale in Irpinia. In particolare appaiono attenuati i controlli relativi alle autorizzazioni integrate ambientali. Si tratta di verifiche relative alla riduzione e prevenzione dell’inquinamento per ottenere minori emissioni sia per proteggere l’ambiente che per migliorare le prestazioni ambientali dei complessi industriali. Le risposte ottenute dalla Direzione Generale per l’Ambiente e l’Ecosistema, in particolare, fanno emergere che le attività di monitoraggio dell’Asidep, che è titolare di tali autorizzazioni ambientali, sono sospese sui depuratori di Calitri, San Mango-Luogosano, Valle Ufita-Flumeri, Calaggio-Lacedonia e Nusco a causa “delle condizioni economico finanziarie in cui versa la società”. Gli unici controlli riguardano le acque di scarico che finiscono nei fiumi, le restanti “matrici ambientali” saranno “oggetto di controllo e rinviate a successive valutazioni degli enti”. Nella risposta alla mia interrogazione relativa alla situazione di criticità della gestione dell’Asidep Avellino (azienda interamente partecipata dall’Asi di Avellino, che gestisce la depurazione industriale) si evince che ogni tentativo di risanamento dell’azienda è venuto meno ed anche il piano della Provincia di Avellino, attraverso IrpiniaAmbiente, appare non realizzabile contemplando una riduzione del personale che oggi è pari a 56 addetti”. Dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Ciampi.

Articoli correlati

7 chili di marijuana in un pacco, nuovo sequestro dei carabinieri

Pietro Montone

SEQUESTRATE OLTRE 2 TONNELLATE DI SIGARETTE DI CONTRABBANDO E CONTRAFFATTE CHE AVREBBERO FRUTTATO ILLECITI GUADAGNI PER CIRCA 300.000 EURO. UN ARRESTATO E 4 DENUNCIATI  – VIDEO

Pietro Montone

A Serino un evento contro l’omobilesbotransfobia

Giuseppe Aufiero

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto