EventiVarie

A Capaccio-Paestum fino a domenica anche la Dmo “Destinazione Irpinia”

Taglio del nastro della prima edizione del Salone “Open Outdoor Experience” di Paestum. Alla fiera del turismo esperienziale e delle attività all’aperto in programma a Capaccio-Paestum fino a domenica, anche la Dmo “Destinazione Irpinia”, asse portante del progetto di sviluppo costruito da Provincia di Avellino e Fondazione “Sistema Irpinia” in collaborazione con Rete Destinazione Sud.

Al Centro Espositivo Next – ex Tabacchificio Cafasso, istituzioni, amministratori e stakeholder hanno animato gli incontri in programma ed assistito alla presentazione delle “destinazioni”, i pacchetti turistici irpini. Grande interesse ha suscitato il percorso  “La via Appia” che attravera i comuni di Bonito, Mirabella Eclano, Frigento, Gesualdo, Sturno, Rocca San Felice, Guardia dei Lombardi, Bisaccia, Lacedonia e che coinvolgerà le aziende del territorio.

Sold out alla Masterclass “Fiano di Avellino”, appuntamento organizzato dal Consorzio Tutela dei Vini Irpini, rappresentato da Claudio De Lucia, per festeggiare i 20 anni del Fiano di Avellino e che ha visto la partecipazione, tra gli altri, di Giuseppe Festa, docente del corso in Wine Business dell’Università di Salerno.

Il successo di Paestum rafforza la visione lungimirante dell’ente di Palazzo Caracciolo. “La Provincia di Avellino accompagnerà questo tipo di attività. Siamo convinti che il turismo sia uno degli elementi fondamentali per lo sviluppo del territorio” afferma il vice presidente, Girolamo Giaquinto, presente all’apertura del Salone delle attività outdoor, che ha ribadito il ruolo fondamentale di Fondazione Sistema Irpinia: “L’Irpinia deve suscitare interesse con i suoi paesaggi, luoghi d’interesse, enogastronomia. Alla Fondazione il compito di riuscire a fare sistema e occuparsi della promozione del territorio superando divisioni e campanilismi”. Percorso in cui crede fortemente il presidente della Fondazione, Sabino Basso: “Abbiamo tutto ciò che serve per far vivere un’esperienza turistica unica a chi viene a visitare l’Irpinia. Ci siamo posti l’obiettivo di vendere il marchio Irpinia fuori dai confini regionali, anche oltre quelli nazionali, e portare stabilmente turisti nella nostra provincia”. Filo conduttore, ovviamente, l’enogastronomia attorno alla quale costruire un progetto di turismo lento. “Non dimentichiamoci dell’acqua, siamo il primo bacino idrico del Mediterraneo; i percorsi religiosi, il trekking, il bike touring. Come Fondazione – chiosa Basso- abbiamo il compito di mettere insieme tutte queste peculiarità e farle diventare un unico elemento attrattivo”.

Il programma del 15 e 16 Aprile.

Sabato 15 aprile

Ore 12.00:Wine Tour Experience presentazione territori, aziende e pacchetti turistici collegati.

Ore 13.00:degustazione prodotti Irpini d’eccellenza, tra vini, salumi e formaggi

Ore 14.00: Master Class Taurasi. Festeggiamo insieme i 30 anni del Taurasi DOCG con le Cantine Case D’Alto, Macchie Santa Maria, Borgodangelo, Urciuolo Vini, Vini Panacea, La Molara.

Ore 15.30: I borghi irpini una risorsa per lo sviluppo turistico. Trekking, cammini, gastronomia, eventi tra Sant’Angelo dei Lombardi, Monteverde, Cairano, Morra De Santis, Bisaccia.

Domenica 16 aprile

Ore 12.30: presentazione delle Cantine Irpine e delle esperienze in vigna.

Ore 13.00: degustazione prodotti Irpini d’eccellenza, tra vini, salumi e formaggi

Ore 15.30:La Valle dell’Irno: tradizioni, gastronomia, natura e benesseretra Montoro, Solofra, Serino, Contrada e Forino. Presentazione territori, aziende e pacchetti turistici collegati. 

Articoli correlati

Mercato San Severino, la giunta Somma vara il progetto di copertura della rete ferroviaria

Pietro Montone

Vietri sul Mare celebra Sant’Antonio Abate con la Festa dei Ceramisti

Redazione Inveritas

Il Santo del giorno: S. Ruperto (Roberto)

Rosaria Vietri

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto