Avellino e provinciaCultura e spettacolo

Avellino, l’Eliseo riparte dal cinema d’autore

Il cinema d’autore torna all’Eliseo. Grazie all’intesa raggiunta tra il Comune di Avellino e la Cineteca di Bologna, la storica struttura di via Roma potrà avvalersi dei prestigiosi titoli presenti nel catalogo della Fondazione bolognese.

La Cineteca di Bologna rientra tra le principali Istituzioni in campo cinematografico a livello europeo. Con l’ente di Palazzo di Città intraprenderà un percorso di collaborazione, volto alla valorizzazione, alla promozione e alla diffusione dell’arte cinematografica in città.

I dettagli della programmazione verranno definiti dall’Amministrazione comunale, d’intesa con le associazioni e gli attori da sempre impegnati nel settore cinematografico in città.

L’obiettivo è di elevare al massimo l’asticella della qualità, organizzando appuntamentidi grande richiamo, con rassegne e focus sui maestri della settima arte: da Pier Paolo Pasolini a Charlie Chaplin, da Ettore Scola a David Lynch, da Federico Fellini a Jean Vigo, dall’Espressionismo tedesco alla Nouvelle Vague francese. Grande attenzione sarà dedicata anche ai film per l’infanzia ed alle scolaresche della città e della provincia.

Il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, esprime grande soddisfazione: «Abbiamo lavorato per diverse settimane, a testa bassa, per questa ambiziosa collaborazione. Si tratta di un’intesa che ci consentirà di centrare l’obiettivo storico di riportare il cinema d’autore all’ex Gil. Da questo punto di vista, il catalogo della Cineteca di Bologna rappresenta una straordinaria risorsa, dalla quale potremo attingere opere di assoluto valore artistico e culturale, per la nostra amata città e per l’intera provincia».

Articoli correlati

Elezioni Provinciali: vince il PD, eletti Cerrato e Buonanno. Fuori dopo tanti anni il sindaco Giaquinto

Redazione Inveritas

CAVA DE’ TIRRENI. STORIA, TEATRO E MUSICA: ECCO IL PROGRAMMA PER “LA CAVA, CIVITAS, FIDELISSIMA 1460”

Redazione Inveritas

“Giorno del Ricordo”, domani la riflessione organizzata dalla Prefettura e dal Convitto

Redazione Inveritas

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Utilizziamo i cookie per una esperienza ottimale di utilizzo. Accetta Leggi tutto